WDSD 2018, WHAT I BRING MY COMMUNITY. L’ESPERIENZA DI LORENZO

Dopo Flavia e Stefano a raccontarsi, sull’onda della Giornata Mondiale della sindrome di Down 2018, è Lorenzo Riggi, un ragazzo di 21 anni.

Lorenzo ha più volte avuto esperienze di volontariato sia con L’Azione Cattolica che con l’Unitalsi.
Quella con l’ Unitalsi è iniziata circa 10 anni da pellegrino. Circa 3 anni fa Lorenzo è diventato volontario recandosi a Loreto con il pellegrinaggio destinato ai bambini. Nei soggiorni estivi a Loreto oltre a servire alla mensa Lorenzo intrattiene i bambini e partecipa agli spettacoli in maschera.
Tutte queste esperienze hanno dato l’opportunità a Lorenzo di crescere, di mettersi alla prova dimostrando, non solo a stesso, ma anche agli altri, che anche un ragazzo con la SD ha molto da dare.

“L’importante – spiega la mamma Daniela – è mettere alla prova questi ragazzi. Credere in loro senza dare nulla per scontato”.

Oggi Lorenzo sta cercando di mettersi alla prova anche nel mondo del lavoro. Attualmente svolge un tirocinio di formazione professionale presso una mensa scolastica. Molte persone con SD, hanno già avuto l’opportunità di lavorare nel proprio Paese e dimostrare che possono dare un contributo significativo. “Spero davvero che la rete si diffonda in tutto il mondo -afferma Paola Vulterini responsabile del progetto per AIPD – e con essa la consapevolezza che questi lavoratori possono portare un contributo di produttività e un valore aggiunto nelle loro aziende”.

I commenti sono chiusi.