protocollo intesa aipd roma banca italia

Protocollo d’intesa tra AIPD Roma e Banca d’Italia – avviato il primo tirocinio

Il 7 gennaio Lauro Insardi ha iniziato un tirocinio formativo della durata di sei mesi presso la Banca d’Italia.

Lauro è stato inserito presso la portineria di Palazzo Koch, sede centrale della Banca in via Nazionale 91, come addetto al ricevimento degli ospiti con orario part-time dal lunedì al venerdì.

Per Lauro sarà un’importante occasione per accrescere le sue competenze lavorative in un posto di lavoro con forte esposizione e visibilità verso l’esterno.
Per la Banca è un progetto che ne testimonia l’attenzione al tema della disabilità e dell’inclusione.

Per la realizzazione del progetto la Banca d’Italia ha stipulato un protocollo d’intesa con l’Associazione Italiana Persone Down – sezione di Roma – e avviato un processo selettivo che ha coinvolto diverse persone con sindrome di Down.

Il tirocinio è stato attivato anche grazie alla collaborazione con il Centro per l’Impiego di Roma Capitale, ufficio SILD (Servizio Inserimento Lavoratori Disabili) con cui AIPD Roma collabora da diversi anni.

In caso di buon esito del progetto pilota l’iniziativa sarà replicata nei successivi 12 mesi a beneficio di altri giovani con sindrome di Down.

AIPD Roma ringrazia la Banca d’Italia per l’importante opportunità offerta ai nostri giovani lavoratori.

I commenti sono chiusi.