Agevolazioni sul posto di lavoro per i parenti entro il secondo grado

Il parente o  l’affine entro il secondo grado che assiste persona con handicap con connotazione di gravità, non ricoverate a tempo pieno presso istituti specializzati, ha diritto ad alcune agevolazioni sul posto di lavoro.
Il parente e l’affine entro il terzo grado ha diritto alle agevolazioni solo nel caso un cui i genitori o il coniuge della persona da assistere abbiano più di 65 anni o siano affetti da patologie invalidanti, siano deceduti o mancanti.
Per ulteriori approfondimenti clicca qui http://aipd.it/diritti_agevolazioni/lavoro-agevolazioni-per-familiari/ e in particolare consulta la scheda n.13.